Casey Stoner sorprende tutti e vince a Jerez de la Frontera

Su una delle piste a lui meno favorevoli, in barba anche al dolore al braccio che lo aveva penalizzato in Qatar, riesce a battere i due grandi avversari di questo inizio di stagione, Jorge Lorenzo ed il compagno di team Dani Pedrosa.

Si rimescolano il podio di Losial, dunque, con il campione del mondo sul gradino piu’ alto, il pilota della Yamaha sul secondo ed il catalano su quello più basso. Un risultato che permette a Lorenzo di stare al comando della classifica con 45 punti, quattro in più di Stoner, mentre Pedrosa è terzo a 36. Alle loro spalle, invece, risultato fotocopa della “prima” stagionale con le due Yamaha del team Tech3 classificate nello stesso ordine, con il sempre più grintoso Cal Crutchlow davanti al nostro Andrea Dovizioso. Il forlivese nelle fasi iniziale ha anche un “contatto” con Lorenzo che gli fa un gesto come dire “stai al tuo posto” eppoi nel dopo corsa gli ricorda che è inutile rischiare nei primi giri, anche considerando che lui guida per lo stesso marchio ed e’ in lotta per il titolo. Sesto posto in gara ed anche in graduatoria per lo spagnolo Alvaro Bautista con la Honda del team San Carlo Gresini, quindi quella del team Lcr di Lucio Cecchinello con l’attento Stefan Bradl. Ottavo e nono posto per le Ducati con Nicky Hayden ancora una volta davanti a Valentino Rossi. Il “Dottore” parte male ma nel finale lotta con la Ducati “satellite” Pramac Racing di Hector Barbera, superato con una bella staccata. In classifica generale Valentino e’ nono dietro a Bradl e Hayden. La notizia, comunicata dal pesarese nel dopo corsa e’ che ha scelto di usare lo stesso setting dello statunitense, decidendo di adattare la sua guida alla GP12 e non modificando la moto sul suo stile. Se l’Italia non ride con l’accoppiata Rossi-Ducati, sugli scudi a Jerez c’e’ il giovane Romano Fenati, grande protagonista della Moto3. Il 16enne romano della Ftr Honda Team Italia, infatti, ha vinto la gara spagnola e grazie al secondo posto ottenuto in Qatar nella gara d’apertura, balza al comando della classifica con 45 punti, contro i 24 dello spagnolo Mavercik Vinales, oggi solo sesto e i 33 dell’altro iberico Luis Salon, secondo in Andalusia. Fenati, ha letteralmente seminato i suoi avversari chiudendo con un vantaggio di 35″710 sullo spagnolo della Kalex Ktm); mentre terzo si è classificato l’italo-tedesco Sandro Cortese (red Bull Ktm Ajo), a 36″895. Nella classe intermedia, vittoria di Pol Espargaro.

La gara della Moto2 è stata interrotta per pioggi al 19ˆ dei 26ˆ giri previsti. Il pilota spaggnolo della Kalex ha preceduto sul podio il connazionale Marc Marquez (Suter) e lo svizzero Thomas Luthy (Suter). Sesto Corti (Italtrans Racing).

9 su 10 da parte di 34 recensori Casey Stoner sorprende tutti e vince a Jerez de la Frontera Casey Stoner sorprende tutti e vince a Jerez de la Frontera ultima modifica: 2012-04-29T20:18:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento