Pisciotto di Licata, rinvenuto il cadavere di un clandestino

Il corpo senza vita di un immigrato è stato trovato sulla spiaggia Pisciotto di Licata in provincia di Agrigento. Era a bordo di un barcone con circa 80 extracomunitari giunto sulle coste siciliane. Sarebbe morto dopo essersi tuffato in acqua per tentare di raggiungere la riva.

Sono stati rintracciati 20 immigrati che hanno raccontato a Polizia e Carabinieri di essere di nazionalità egiziana e tunisina. Le forze dell’ordine stano setacciando la zona. E’ il secondo sbarco in tre giorni.

Lascia un commento