Lucca, aveva ucciso il figlio disabile ora ha deciso di suicidarsi

A ottobre scorso aveva ucciso il figlio trentanovenne, disabile. Ieri mattina l’uomo, 74 anni, si è tolto la vita, impiccandosi nella sua abitazione, in provincia di Lucca, dove si trovava agli arresti domiciliari.

L’anziano, insieme alla moglie, per quasi 40 anni aveva assistito il figlio, cerebroleso dalla nascita. A ottobre scorso, di notte, dopo essersi svegliato per una nuova crisi del figlio, preso come da un raptus e temendo forse di non farcela più ad accudirlo, lo aveva ucciso.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin