Verona, Bozinov Risto segrega la convivente

I carabinieri di Verona hanno arrestato un macedone, Bozinov Risto, 42 anni, accusato di aver segregato la convivente in una casa famiglia in cui erano ospiti. A chiamare il 112 la stessa donna, 52enne originaria dell’Ucraina, sfinita dai continui maltrattamenti.

La vittima, oltre che subire percosse dal compagno, quando quest’ultimo usciva di casa veniva rinchiusa in una stanza, con minaccia di violenze nel caso avesse avvisato i carabinieri.

Lascia un commento