Rose, tre persone avvelenate da funghi una è grave

Tre persone sono rimaste avvelenate, una delle quali in modo molto grave, dopo avere mangiato funghi. L’episodio è accaduto a Rose. I tre avvelenati, una donna di 45 anni, che è la più grave, il figlio di 14 ed il padre di 79, sono stati ricoverati nell’ospedale Annunziata di Cosenza.

Nell’ambito delle indagini sono intervenuti due micologi dell’Azienda sanitaria, Ernesto Marra e Orlando Marsico, secondo i quali i tre avvelenati hanno consumato il fungo Amanita verna.

Lascia un commento