Crotone ancora contro una grande allo Scida. Reggina arbitro della salvezza della Nocerina

La Reggina, del rientrante mister Breda, in quel di Nocera dove trova una squadra che da qualche settimana ha lasciato l’ultima posizione e guarda più da vicino i play-out essendo distante soltanto due lunghezze dalla quartultima posizione. Ciò fa intravedere che per gli amaranto non sarà facile tornare in riva allo Stretto con i tre punti che consentirebbero di pensare ai play-off.

Rossoblù senza gli squalificati Gabionetta, Eramo, De Giorgio, Abruzzese, e con il difensore Migliore ancora infortunato, affrontano un’altra grande del girone, Verona, sul terreno dell’Ezio Scida. All’andata l’incontro terminò a favore dei gialloblù di Mandorlini grazie alla rete segnata a tempo quasi scaduto dall’ex difensore Maietta, cirotano doc. In considerazione delle assenze, la probabile formazione iniziale potrebbe comprendere Tedeschi in difesa, Maiello a centrocampo, Pettinari in attacco. Sarà in ogni caso una difficile partita per entrambe. Il Verona non vince in trasferta dalla partita di Torino ed un altro stop fuori casa potrebbe pregiudicare la seconda posizione.

La capolista Torino, nella’attesa di recuperare l’incontro con il Sassuolo e ciò che ancora c’è da giocare della partita conla Regginasospesa per pioggia sul risultato di 1-0, dovrà fare visita al Bari con una posizione di classifica non più tranquilla a causa dei punti di penalizzazione e del calcio scommesse che lo sta investendo direttamente. Padova – Pescara è l’anticipo di venerdì e potrebbe valer il terzo posto.

Sampdoria in quel di Vicenza senza alcun timore reverenziale per la posizione di classifica dei veneti se intende rientrare nel giro dei play-off.

Empoli – Modena è una buona occasione per i toscani per uscire dai play-out in caso di successo. Ma dovranno aspettare il risultato di lunedì tra il Livorno ed il Cittadella che è uno spareggio per non rimanere in fondo.

In quel di Ascoli, sarà una brutta giornata anche per il Brescia, lanciato verso la zona spareggi promozione, dovendo affrontare una formazione che nelle ultime due giornate ha conquistato altrettanti successi.

Albinoleffe in casa conla JuveStabia, e Gubbio in trasferta a Sassuolo, con la mente alla prossima stagione quando disputeranno di sicuro il campionato di Prima Divisione.

Tornando a Crotone – Verona, le probabili formazioni:

Crotone (4-3-3): Belec, Correia, Tedechi, Vinetot, Mazzotta, Maiello, Florenzi, Galardo, Calil, Pettinari, Sansone. All. Drago

Verona (4-3-3): Rafael, Abbate, Ceccarelli, Maietta, Pugliese, Jorginho, Tactsidis, Hallfredsson, Gomez, Ferrari, Berrettoni. All. Mandorlini

Arbitro: Davide Massa di Imperia

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone ancora contro una grande allo Scida. Reggina arbitro della salvezza della Nocerina Crotone ancora contro una grande allo Scida. Reggina arbitro della salvezza della Nocerina ultima modifica: 2012-04-20T15:23:49+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento