Sequestrati 350 mila euro della Lega Nord a Rovigo

I pm di Milano che indagano sui fondi della Lega hanno disposto il sequestro di 350 mila euro presso lo studio di un notaio di Rovigo. Sarebbe parte dell’investimento di 1,2 milioni fatto a Cipro da Paolo Scala, indagato con l’ex tesoriere Francesco Belsito e l’imprenditore Stefano Bonnet.

Per le indagini, di quella somma in Italia erano rientrati solo 850 mila euro e quindi il saldo, i 350 mila euro ora trovati, sarebbe appunto il denaro depositato da Scala presso il notaio di Rovigo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin