Distretto sedia Manzano in Fuorisalone Mobile Milano con Fabrica

In quanti modi ci si può sedere? C’è chi si posiziona su una scalinata o su un ceppo di legno, chi predilige uno sgabello dalle gambe tornite o la classica sedia impagliata. E’ su queste riflessioni che prende le mosse “Searching for Cassiopeia”, una collezione di 12 sedute – pezzi unici che fondono tecniche e materiali diversi – ideata dai creativi di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton, e ispirata da un tour del Distretto della Sedia organizzato da Italian Chair District, il marchio internazionale di Asdi Sedia.  

Un incontro, nato in occasione di un workshop ospitato da ICD nell’autunno 2011, che ha coniugato la fantasia di un gruppo di giovani artisti-ricercatori con la storia e il know-how delle aziende del Distretto. “Searching for Cassiopeia” è una delle mostre ospitate da MOST, prestigioso nuovo epicentro espositivo promosso da Tom Dixon per la Design Week milanese 2012 (giovedì 19 aprile, sabato 21 aprile dalle 10 alle 21, mercoledì 18 e domenica 22 aprile fino alle 18). Mercoledì sera l’evento clou con ospiti internazionali (architetti, progettisti, designer) che potranno apprezzere il Distretto della Sedia attraverso le opere di Fabrica.  

Intanto dal Salone del Mobile – dove Italian Chair District sta distribuendo 15mila copie della guida con le 48 aziende del Distretto della Sedia presenti a Milano – giungono segnali positivi: l’Assessore regionale Federica Seganti, in visita agli stand del Distretto a Milano, riporta l’ottimismo di molte aziende: “esportano dal 75% al 90% della produzione, i fatturati 2011 sono in crescita così come le prospettive dell’anno in corso. Sono aziende che sul mercato estero riescono a crescere anche del 35%, che hanno fatto investimenti e creduto nell’innovazione. Il settore del legno arredo è difficile ma può portare ottimi risultati”. Cautamente ottimista anche il presidente di Asdi Sedia, Giusto Maurig: “buona l’affluenza al Salone, le nostre aziende stanno continuando ad aumentare la qualità e a scommettere sul design, quasi tutte puntano sul mercato estero e stanno ottenenedo grosse soddisfazioni”.

Oltre all’happening del Most organizzato da Tom Dixon che richiamerà designer, architetti e ospiti internazionali, il 20 all’happening a Villa Necchi Italian Chair District presenterà un prodotto realizzato con Fabrica, donato al FAI (Fondo Ambiente Italiano), organizzatore della serata.

http://www.asdisedia.com/

http://www.italian-chair-district.it/it/ (anche in versione inglese)

Lascia un commento