Bari, confermati arresti per Alviero Antro

Il tribunale del Riesame ha confermato gli arresti domiciliari per l’imprenditore barese Alviero Antro arrestato, assieme al fratello Erasmo, il 27 marzo scorso con l’accusa di truffa aggravata da 20 milioni di euro ai danni della Provincia di Bari e di sei istituti di credito, per falso materiale ed ideologico in atto pubblico.

Il Riesame si è inoltre espresso sulle misure patrimoniali, dissequestrando due delle sei aziende riconducibili all’indagato.

Lascia un commento