Rosarno, in manette per droga Cornel Pascaru

La notte tra sabato 14 e domenica 15 aprile, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dei reati, disposti dal Questore di Reggio Calabria, Carmelo Casabona, personale del Commissariato di Polizia di Gioia Tauro, in via Diaz del comune di Rosarno, intercettava l’autovettura Fiat Panda di colore grigio targata DV305WF guidata da M. d. di Rosarno, con a bordo Cornel Pascaru, nato in Romania il 31.08.1983 e domiciliato in Rosarno alla via Catanzaro nr.26.

A seguito di perquisizione personale sul posto veniva rinvenuto addosso al Pascaru, precisamente nella cintola dei pantaloni, una busta in cellophan trasparente contenente grammi 35.40 di sostanza stupefacente del tipo Cannabis Indica. Il personale operante rinveniva inoltre un bilancino elettronico di precisione, che il Pascaru occultava nella tasca posteriore dei pantaloni.

A seguito di tale rinvenimento, il personale dipendente si portava presso l’abitazione del Pascaru, ubicata in Rosarno alla via Catanzaro nr. 26, al fine di procedere a perquisizione domiciliare, ai sensi dell’art. 352 c.p.p.. La perquisizione domiciliare  dava esito positivo in quanto l’indagato, pochi istanti dopo essere entrati nell’abitazione, spontaneamente conduceva il personale operante all’interno della propria camera da letto prelevando da un cassetto di un comodino un grosso involucro in cellophane trasparente con all’interno altri due involucri sempre in cellophane trasparente contenenti rispettivamente grammi 22 e grammi 83.40 di sostanza stupefacente del tipo Cannabis Indica, per un peso complessivo di grammi 105.40.

La sostanza stupefacente rinvenuta presso l’abitazione del Pascaru presentava le stesse modalità di conservazione della sostanza stupefacente precedentemente rinvenuta dal personale operante durante la perquisizione personale effettuata sul posto.

Subito dopo personale operante si portava presso l’abitazione di  M. D. per effettuare perquisizione domiciliare, con esito negativo.

La sostanza stupefacente rinvenuta nei due diversi atti di p.g.,del peso complessivo di grammi 140.80,  veniva analizzata dalla Polizia Scientifica di Gioia Tauro con il reattivo di “Duquenois” per la ricerca dei derivati della canapa indiana con il Drop Test, dando esito positivo

Alla luce di quanto emerso, Pascaru e M. d. venivano tratti in arresto in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dell’arresto veniva dato avviso al P.m. di turno presso la Procura della Repubblica di Palmi Luigi Iglio il quale nella giornata di ieri disponeva la scarcerazione di M.d., in quanto il Pascaru si è assunta l’intera responsabilità del fatto, esonerandolo da ogni addebito.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rosarno, in manette per droga Cornel Pascaru Rosarno, in manette per droga Cornel Pascaru ultima modifica: 2012-04-16T12:37:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento