Prova di tiro per in nuovi cacciatori della Valle d’Aosta

Gli aspiranti cacciatori dovranno affrontare una prova di tiro e di maneggio delle armi, prima di poter utilizzare la doppietta in Valle d’Aosta.

La novità, contenuta in un disegno di legge di riforma della normativa regionale licenziato dalla Giunta, intende favorire ”il massimo grado di sicurezza nell’utilizzo delle armi da sparo”, considerati anche ai casi di incidenti verificatisi negli ultimi anni nella regione.

Lascia un commento