Partito da Genova il Gran Premio d’Italia di vela

Cielo coperto e vento di 10 nodi da nord hanno accompagnato la partenza da Genova della sesta edizione del Gran Premio d’Italia Mini 6.50, organizzato dallo Yacht Club Italiano e riservato alle barche di 6 metri e 50 su cui hanno mosso i primi passi alcuni dei più grandi velisti.

Intorno alle dodici, i 22 partecipanti hanno tagliato la linea di partenza per affrontarsi in una regata di 540 miglia che li terrà impegnati cinque giorni almeno. Il percorso da compiere è Genova-Isola della Capraia-La Caletta (Sardegna)- Isola di Giannutri-Genova. Alla prima boa la flotta è guidata da Michele Zambelli e Michele Miegge su Fontanot, seguiti da Peor Para el sol, degli spagnoli Castells Sole-Altadill. L’imbarcazione Armens si è invece ritirata per motivi problemi tecnici.

Durante il Gran Premio i “ministi” dovranno cavarsela con le loro forze. Non è consentito alcun collegamento radio (se non con la barca comitato che rilascia informazioni e aggiornamenti meteo due volte al giorno, alle ore 07:00 e alle ore 19:00), i telefonini non possono essere utilizzati tranne che in condizioni di emergenza, nessun collegamento Internet è consentito.

Lascia un commento