Gaglione, fiaccolata No Tav contro espropri

Comincia in Valle di Susa l’iter per gli espropri temporanei dei terreni del cantiere della ferrovia ad alta velocità Torino Lione.

Si tratta di occupazioni temporanee da parte di Ltf di terreni interessati nei prossimi quattro anni dagli scavi del cunicolo esplorativo.

Il movimento No Tav annuncia una grande mobilitazione di protesta estesa in tutta Italia, cominciata martedì sera con una fiaccolata che è partita da Giaglione.

Lascia un commento