Castel Bolognese, accoltellato per un vassoio di bomboloni caldi

Un cinquantenne, fattorino dipendente di una pasticceria, verso le ore 04:30 è stato colpito da un fendente al petto davanti a un bar da un giovane che gli aveva appena rubato le paste dal furgone rimasto con il portellone aperto.

Quando l’uomo se n’é accorto, lo ha inseguito, ma l’altro ha reagito, causandogli una ferita valutata in trenta giorni di prognosi dopo un’operazione chirurgica, per poi allontanarsi in bici.

L’aggressore, un ventenne marocchino senza fissa dimora, è stato bloccato alcune ore dopo dai carabinieri.

Lascia un commento