Nella Capitale truffatore in azione con assegni a vuoto

I carabinieri hanno arrestato per truffa un 36enne di Tor Bella Monaca che acquistava con assegni a vuoto denunciati come smarriti. A casa ne aveva quasi 500.

L’uomo ha provato ad acquistare una stufa a pellet del valore di 500 euro consegnando al commerciante un assegno già denunciato smarrito da un istituto di credito romano. Imilitari, che lo stavano pedinando, sono intervenuti. Il truffatore è stato trovato in possesso di altri 499 assegni in bianco denunciati smarriti da vari istituti di credito romani.

Lascia un commento