Forlì, tre persone intossicate dal monossido di carbonio

Sta meglio la bambina di sei mesi ricoverata d’urgenza la scorsa notte, rimasta intossicata dal monossido di carbonio che, fuoriuscito dalla caldaia o dalla cucina a gas, aveva saturato un appartamento di Forlì. La piccola è stata dimessa dal centro iperbarico di Ravenna; trattenute invece la zia e la madre, della Costa d’Avorio, che avevano chiamato il 113 per segnalare i malori (Vigili del fuoco e Polizia hanno poi avvisato i soccorsi).

Accertamenti anche per i soccorritori entrati nell’appartamento, di proprieta’ della Curia e affittato alla famiglia, ma sono stati dimessi in breve.

Lascia un commento