L’Onu condanna nuovi attacchi siriani

Il segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon ha condannato i nuovi attacchi lanciati ieri dal regime siriano contro le città ribelli malgrado la promessa di Damasco di cessare le operazioni militari prima del 10 aprile, affermando che queste azioni “violano” la posizione del Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Cessare le operazioni militari entro il 10 “non può essere un pretesto per continuare ad uccidere”, afferma Ban.

Lascia un commento