Pasqua ebraica massima allerta in Israele

In occasione della Pasqua ebraica, che inizia stasera e durerà una settimana, Israele ha elevato lo stato di allerta e ha imposto la chiusura dei valichi di transito con la Cisgiordania fino alla nottata di sabato.

A Eilat (Mar Rosso), dove ieri sono esplosi tre razzi Grad che non hanno provocato vittime, la vita si svolge regolarmente e molte migliaia di turisti si preparano a trascorrervi comunque le vacanze pasquali.

Lascia un commento