Forlì, casa all’asta anziana si getta nel pozzo

Non ha retto all’idea di perdere la casa, che sarebbe stata messa all’asta il prossimo 12 aprile, l’anziana vedova di 85 anni, senza figli, che ha tentato il suicidio gettandosi nel pozzo di pertinenza della sua villa a Forlì, in via Servadei.

A scoprire il gesto disperato della donna è stata la nipote che ha visto la porta di casa aperta, l’ha chiamata ma nessuno ha risposto. La donna ha quindi visto le ciabatte vicino al pozzo in giardino e accanto una scaletta e ha capito quanto era accaduto. Immediato l’allarme al 118, che è giunto sul posto insieme alla Polizia e ai Vigili del fuoco. L’anziana, gettandosi, si è però aggrappata ad un tubo, tanto che i soccorritori l’hanno trovata cosciente e con la testa fuori dall’acqua. I pompieri sono riusciti così a tirarla fuori dal buco profondo poco meno di due metri e mezzo, dove era rimasta al freddo per circa un’ora.

La donna è stata ricoverata all’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì in prognosi riservata. Ha subito, infatti, un principio di ipotermia e alcune escoriazioni, ma non sarebbe in pericolo di vita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Forlì, casa all’asta anziana si getta nel pozzo Forlì, casa all’asta anziana si getta nel pozzo ultima modifica: 2012-04-05T04:58:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento