Estorsioni, assolti moglie e fratello di Setola

Assolti dall’accusa di concorso in testato omicidio la moglie e il fratello del capo del gruppo di fuoco del clan dei Casalesi Giuseppe Setola e il fratello del boss Francesco Bidognetti, Michele, nell’ambito del processo Domizia che si è concluso con una sentenza emessa dai giudici della seconda sezione, collegio A, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Ce), presidente Flora Mazzaro, a latere Mario Morra e Francesco Caramico D’Auria.

Stefania Martinelli e Pasquale Setola, in concorso con Bidognetti, erano, infatti, accusati di concorso nel tentato omicidio del perito assicurativo Raffele Zippo, vittima nel 2000 di un agguato a Casal di Principe.

Il dispositivo di sentenza è stato letto in una aula al primo piano del tribunale gremito da avvocati, giornalisti e familiari degli imputati, ben 60, accusati di associazione per delinquere ed estorsioni sul litorale domitio.

Lascia un commento