Una Pasqua all’insegna del risparmio

La crisi si fa sentire anche a Pasqua e gli italiani stanno bene attenti a non spendere più del dovuto, se non per le classiche gite fuori porta di Pasquetta, nonostante i prezzi arroventati della benzina.

La frenata delle partenze verso l’estero non fermerà però un 18% di italiani che ha deciso comunque di fare le valigie, anche per approdare a un agriturismo, meta scelta da circa 200 mila vacanzieri.

Le destinazioni saranno vicine e poco costose, lunghe al massimo 2 notti e 3 giorni.

Lascia un commento