Sinergia Cciaa ed Ersa Fvg per il vino

Si rinnova la collaborazione tra Camera di Commercio di Udine ed Ersa Fvg. Si è riunito il tavolo di coordinamento delle iniziative di promozione dell’agroalimentare, fondato lo scorso giugno assieme alle categorie interessate, per  fare il punto sulle iniziative che saranno portate avanti in partnership anche per il 2012, in particolare per il settore vino.

Con il presidente Giovanni Da Pozzo, assieme al consigliere camerale Giorgio Colutta (anche in rappresentanza di Confagricoltura), c’era il direttore Ersa Mirko Bellini – in sostituzione dell’assessore Claudio Violino, ancora influenzato, di cui ha portato il saluto – che ha dato il via alla presentazione delle attività alle categorie (Coldiretti, Confagricoltura, Cia), Ceviq e Consorzio Doc del Fvg, rappresentati da Rosanna Clochiatti, Paolo Fantin, Germano Zorzettig e Giorgio Badin, tutti particolarmente favorevoli alla valorizzazione delle sinergie fra Ersa e Cciaa.

Sono sei le principali attività che i due enti mettono in comune, «con l’obiettivo condiviso di promuovere l’attività delle imprese e dell’economia in forma di sistema, soprattutto a livello internazionale, dove le nostre aziende, anche nello specifico settore agroalimentare, hanno davvero chance da non perdere», hanno rimarcato sia Da Pozzo sia Bellini. Ecco allora “Eccellenze friulane in tour”, che quest’anno si concentrerà su due aree: quella di Vienna (si parte il 16 aprile) e Salisburgo, e una vera new entry, cioè l’Europa centro-occidentale, con le tappe di Amsterdam (già l’8 maggio) e Bruxelles (in autunno).

Il 9 maggio si presenteranno a Milano i finalisti de “Il Friulano migliora invecchiando, non solo il vino”, la selezione dei migliori vini bianchi d’annata prodotti in regione. Sempre in maggio, in collaborazione con il Consorzio Doc-Fvg, sarà ospitata in regione una delegazione di sommelier olandesi e a seguire, in giugno, un gruppo di giornalisti austriaci in concomitanza di “Friulano & friends”.

Di primaria importanza, poi, le tante iniziative dell’Ocm vino, percorso cominciato tre anni fa e giunto oggi all’adesione di ben 45 imprese e oltre un milione di euro di budget, da esse compartecipato al 50%, “segno che il progetto è apprezzato – ha aggiunto Da Pozzo –. È esempio virtuoso, unico in Italia, di aggregazione di successo fra Pmi, che la Cciaa sta spingendo al massimo per consentire al suo sistema imprenditoriale di essere più competitivo sui mercati lontani e più promettenti”.

Proprio in questi giorni, alcune delle aziende dell’Ocm Fvg sono al Wine and Spirits di Las Vegas (fino al 5 aprile) e si impegneranno poi in nuovi, grandi appuntamenti fieristici in Russia e Cina (Hong Kong). A completare il quadro delle iniziative comuni Ersa-Cciaa, due rilevanti progetti d’autunno: la partecipazione con una decina di aziende alla Fiera Sial di Parigi, uno dei principali appuntamenti internazionali per l’agroalimentare (nel 2010 oltre 136 mila visitatori da 200 Paesi) e il Road Show Asia, che vedrà una serie di incontri B2b in Corea, Hong Kong, Vietnam e Singapore con gli operatori del settore vino.

Tutto questo, all’interno della più ampia attività di promozione dell’economia della Camera di Commercio, che avrà come evento clou la presenza alla Triennale di Milano, i primi giorni di giugno, con un innovativo progetto di promozione targato Friuli Future Forum, e dell’Ersa, che come ha sottolineato il direttore Bellini “presenta un calendario di promozione dell’agroalimentare di cui l’80% degli eventi saranno realizzati fuori dai confini regionali. Si punta sempre più ai mercati esteri, alla presentazione della qualità, in particolare per il vino, come espressamente richiesto dal Consorzio della Doc Fvg, che condivide e attua congiuntamente il programma di promozione Ersa”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sinergia Cciaa ed Ersa Fvg per il vino Sinergia Cciaa ed Ersa Fvg per il vino ultima modifica: 2012-04-04T05:58:41+00:00 da Paola Treppo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento