Conferenze su Primavera Araba Università di Udine

Offrire alcune chiavi di lettura delle rivolte nei Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente per analizzare la complessità del fenomeno e cogliere le possibili linee di sviluppo. È l’obiettivo del ciclo di conferenze “La primavera araba un anno dopo” organizzato dalla Scuola Superiore dell’Università di Udine. Partendo da un’analisi generale comparata gli incontri approfondiranno specifici profili: dalla comunicazione al fattore socio-economico, alle transizioni politico-costituzionali. 

La prima conferenza, sul tema “Quali transizioni nel mondo arabo? Democrazia e autoritarismo a confronto”, si terrà mercoledì 4 aprile, alle 17.30, nella sala Gusmani di palazzo Antonini (in via Petracco n.8) a Udine. Interverrà Rosita Di Peri, docente di Politiche, istituzioni e culture del Medio Oriente all’Università di Torino.

Lunedì 16 aprile, alle 17.30, nella sala Tomadini (facoltà di Economia), in via Tomadini 30 a Udine, si parlerà di “Movimenti sociali e nuovi media nella primavera araba”. Relatore sarà Augusto Valeriani, dell’Università di Bologna, esperto dei rapporti tra mass media e sistema politico nei Paesi arabi. “Diseguaglianza, corruzione ed esplosione demografica: le componenti socio-economiche della primavera araba” è invece il tema che Marina Calculli, dell’Università Cattolica di Milano, giovane studiosa specializzata sul Medio Oriente, affronterà martedì 24 aprile, alle 17.30, nella sala Gusmani di palazzo Antonini.

Infine, mercoledì 2 maggio, alle 17.30, sempre nella sala Gusmani di palazzo Antonini, il costituzionalista Luca Mezzetti, dell’Università di Bologna, discuterà di “Transizioni costituzionali e consolidamento democratico nelle esperienze delle primavere arabe”.

Il ciclo è organizzato in collaborazione con la facoltà di Giurisprudenza e il dipartimento di Scienze giuridiche. Per ulteriori informazioni visitare il sito internet www.scuolasuperiore.it, o contattare la segreteria della Scuola Superiore: telefono 0432 249630/4, email info.scuolasuperiore@uniud.it.

Lascia un commento