La Birmania al voto c’è anche Aung San Suu Kyi

Si sono aperti stamattina in Birmania i seggi per le storiche elezioni suppletive che con tutta probabilità porteranno in Parlamento la leader d’opposizione Aung San Suu Kyi, dopo 15 anni di arresti domiciliari.

Lascia un commento