Nuove sanzioni all’Iran

Barack Obama ha dato il via libera alle nuove sanzioni petrolifere contro l’Iran, giudicando che il mercato mondiale del greggio è abbastanza forte da tenere al riparo i consumatori americani.

La decisione del presidente americano era attesa dallo scorso dicembre, quando fu approvata la legge che vincola l’adozione di nuove sanzioni a una valutazione entro il 30 marzo, e poi semestrale, della solidità del mercato petrolifero in relazione al flusso di greggio iraniano. “C’e’ sufficiente petrolio proveniente da nazioni diverse dall’Iran -ha spiegato Obama in una nota- per consentire una significativa riduzione del volume acquistato da quel Paese”.

Lascia un commento