Torino, commemorazione dei partigiani trucidati dai nazifascisti

In una fredda mattina di primavera del 1944  ventisette prigionieri furono barbaramente uccisi dai nazifascisti  al Pian del Lot (strada San Vito).

Lunedì 2 aprile saranno commemorati con una cerimonia organizzata dalla Città,  in collaborazione con l’Associazione famiglie Caduti e Martiri per la Liberazione.

Alle ore 09:00  le vittime saranno ricordate con una messa nella chiesa di San Vito.

Seguirà alle ore 10:00 la celebrazione solenne vicino al monumento  ai Caduti per la Libertà. Prenderanno parte alla commemorazione Giovanni Maria Ferraris, Presidente del Consiglio Comunale e  Ugo Sacerdote, Presidente del Comitato di coordinamento delle associazioni della Resistenza in Piemonte, che terrà l’orazione ufficiale.

Saranno presenti, inoltre, autorità civili, militari, religiose, insieme a numerose delegazioni delle associazioni ex combattentistiche e della Resistenza. Numerosa anche la partecipazione di gruppi di studenti delle scuole Aristide Gabelli, Erich Giachino, XXV Aprile, Anna Frank, che aderiscono all’iniziativa promossa della Circoscrizione 6 e dall’Anpi,  sezione “Renato Martorelli”.

Saranno deposte corone d’alloro. Un picchetto d’onore delle Forze armate e il Gonfalone della Città, decorato di medaglia d’oro, renderanno omaggio ai caduti. Le musiche della Banda del Corpo di Polizia municipale accompagneranno la cerimonia.

Lascia un commento