Torino, commemorazione dei partigiani trucidati dai nazifascisti

In una fredda mattina di primavera del 1944  ventisette prigionieri furono barbaramente uccisi dai nazifascisti  al Pian del Lot (strada San Vito).

Lunedì 2 aprile saranno commemorati con una cerimonia organizzata dalla Città,  in collaborazione con l’Associazione famiglie Caduti e Martiri per la Liberazione.

Alle ore 09:00  le vittime saranno ricordate con una messa nella chiesa di San Vito.

Seguirà alle ore 10:00 la celebrazione solenne vicino al monumento  ai Caduti per la Libertà. Prenderanno parte alla commemorazione Giovanni Maria Ferraris, Presidente del Consiglio Comunale e  Ugo Sacerdote, Presidente del Comitato di coordinamento delle associazioni della Resistenza in Piemonte, che terrà l’orazione ufficiale.

Saranno presenti, inoltre, autorità civili, militari, religiose, insieme a numerose delegazioni delle associazioni ex combattentistiche e della Resistenza. Numerosa anche la partecipazione di gruppi di studenti delle scuole Aristide Gabelli, Erich Giachino, XXV Aprile, Anna Frank, che aderiscono all’iniziativa promossa della Circoscrizione 6 e dall’Anpi,  sezione “Renato Martorelli”.

Saranno deposte corone d’alloro. Un picchetto d’onore delle Forze armate e il Gonfalone della Città, decorato di medaglia d’oro, renderanno omaggio ai caduti. Le musiche della Banda del Corpo di Polizia municipale accompagneranno la cerimonia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin