Affidato premia le eccellenze femminili in Campidoglio

 Prima edizione del “Premio Venere Capitolina” a Roma!  Nella Sala Pietro da Cortona, in Campidoglio, presso i Musei Capitolini, sono state premiate le eccellenze femminili italiane che si sono rese protagoniste di merito e talento, ognuna nel suo campo. Per questo importante evento nella Capitale è stato scelto dall’organizzazione il maestro orafo Michele Affidato per la realizzazione dei prestigiosi premi. L’orafo crotonese, a cui sono stati commissionati i riconoscimenti, ha creato dei bassorilievi in argento sbalzati interamente a mano, raffiguranti la Dea Venere e la facciata del Campidoglio. A ricevere il premio: la  regista Lina Wertmuller (Donna come Cinema), la conduttrice televisiva Mara Venier (Donna come TV), la conduttrice radiotelevisiva Enrica Bonaccorti (Donna come Radio), Patrizia Mirigliani, Patron del Concorso Nazionale Miss Italia (Donna come Bellezza), Mary Garrett,  Ballerina del Teatro alla Scala di Milano (Donna come Salute), Elena Bonelli,  (Donna come Voce), Laura Comi, Direttrice della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma (Donna come Danza), Maria Rita Parsi, (Donna come Psiche), la Regista Rossella Izzo (Donna come Regia), Patrizia de Rose, Capo del Dipartimento per le Pari Opportunità alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Donna come Parità), Cristiana Paoletti del Melle, (Donna come Medicina),  Daniela Amadei, (Donna come Gastronomia),  On. Lella Golfo, (Donna come Politica), Maria Rizzotti, (Donna come Estetica), Maria Rosaria Gianni, Capo-Redattore TG1-Cultura (Donna come Giornalismo), Ludovica Rossi Purini, (Donna come Musica), Tiziana Luxardo, Fotografa, (Donna come Immagine), Marilù Simoneschi, Giornalista, (Donna come Penna). Sono state premiate inoltre: Anna Maria Ciuffa, Antonella Magagnini, Paola Mainetti e Josette Sheeran. Nel corso della manifestazione l’arte di Affidato è stata più volte elogiata con parole di stima e di apprezzamento, il cui valore è stato ribadito anche dall’On. Domenico Naccari. La manifestazione è stata ideata dall’Associazione Universo Femminile con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Nell’evento presentato da Livia Azzariti sono seguiti gli interventi del Consigliere delegato alle Comunità Regionali Domenico Naccari, della Presidente di Universo femminile Valeria Mangani, della Presidente Commissione Nazionale Patrimonio Artistico Antonella Freno. A consegnare il premio alle signore, tra gli altri, Santo Versace, l’Ambasciatore  di Austria Christian BerlaKovits, l’Ambasciatore di Thailandia Somsakdi Suriawongse e gli attori Antonio Tallura e Vincenzo Bocciarelli. Tra i vari ospiti in sala, era presente anche l’onorevole Pino Galati. Particolare attenzione ha suscitato il momento della premiazione di Mariafrancesca Garritano, in arte Mary Garret, la ballerina licenziata dal Teatro alla Scala di Milano dopo le sue dirompenti denunce sull’anoressia. L’evento – ha dichiarato  Valeria Mangani – intende promuovere una nuova cultura della vita, della salute e del benessere, proponendo l’adesione al manifesto della bellezza intesa come espressione di qualità della vita attraverso la prevenzione, la tutela e la salvaguardia della salute. L’iniziativa, diretta a tutte le donne, si pone l’obiettivo di affermare i nuovi canoni della bellezza intesa come espressione di salute e tutela e prevenzione delle patologie. “Arte e cultura sono le coordinate della kermesse – ha afferma Antonella Freno – Una manifestazione istituita in omaggio alla splendida scultura marmorea della Dea Venere custodita ai Musei capitolini quale icona del Premio Nazionale che richiama il valore dell’impegno, della sensibilità e del talento, elementi fondamentali di una storia declinata al femminile”. “Questa occasione” ha concluso Domenico Naccari – è diretta al riconoscimento del merito che caratterizza da sempre l’apporto della donna ad ogni settore della vita sociale e professionale. Abbiamo voluto richiamare le donne che con il loro impegno hanno costruito occasioni straordinarie, dando alle professioni valore ed umanità”. Un altro traguardo importante per Michele Affidato che con la sua arte firma prestigiosi eventi nazionali. Non per ultimo quello del Festival di Sanremo, dove con una sua opera è stata  premiata l’interpretazione della canzone Italiana più bella nel mondo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Affidato premia le eccellenze femminili in Campidoglio Affidato premia le eccellenze femminili in Campidoglio ultima modifica: 2012-03-27T18:02:01+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento