Tocca a te Pizzo chiamata al voto

Il 3 aprile scadranno i termini per presentare le liste che concorreranno all’elezione del sindaco e del consiglio comunale nelle amministrative del 6 e 7 maggio. Tra gli oltre mille Comuni chiamati alle urne figura anche Pizzo, località costiera del Vibonese, dove si prevede un quadro polico piuttosto frammentato con diverse liste civiche in campo. In lizza Gianluca Callipo sostenuto da Pd, Sel, Idv e dai movimenti Pizzo per amore, Mettiamoci al lavoro, Io resto in Calabria, Pizzopuntoeacapo. La sua lista si chiama “Tocca a te”. Holmo Marino è sostenuto da alcuni settori della società civile, da FLI e Rifondazione comunista. La sua lista si chiama “Partecipazione popolare”. Francesco Gammo è espresso dai Popolari e potrebbe pescare in una parte dell’elettorato dell’Udc. Fernando Nicotra ha fondato la lista civica Città libera e sta cercando consensi sull’ipotesi di una coalizione più ampia. Ma ancora il quadro non è completo.

Intanto è stata presentata la lista di Gianluca Callipo. L’esponente politico del Pd punta sulla riqualificazione dei quartieri e sul completamento delle incompiute. “Abbiamo lanciato un segnale di ripresa – ha dichiarato ai media locali – di “partenza” per la città, al fine di uscire dall’immobilismo che deve essere esclusivamente provvisorio. Dunque, l’avvio della campagna dipende dalla scelta dei singoli cittadini e “Tocca a te” è l’invito a partecipare e scegliere una classe dirigente a favore della città, per individuare insieme le varie soluzioni attraverso la rappresentanza”.

Lascia un commento