Napoli, oltre 4 mila ragazzi si fermano alla terza media

Cifre che descrivono un forte disagio sociale ed un allarme da non sottovalutare. A Napoli e in provincia la scuola perde per strada 4.479 studenti. I ragazzi che oggi frequentano la terza media e che a giugno, fatto l’esame, chiuderanno per sempre libri e quaderni. Si tratta di un esercito che evade la scuola dell’obbligo e sceglie altro, la strada, piccoli lavori, una vita arrangiata con la complicità della famiglia.

Il dato emerge dal panorama delle iscrizioni scolastiche che si sono chiuse due giorni fa. I numeri non promettono nulla di buono per nessuno. Per gli alunni 18 mila unità in meno. Per i docenti, la cui pianta organica, alla luce delle iscrizioni, avrà delle ricadute di non poco conto che si conosceranno solo quando verrà determinato l’organico di diritto stabilito in base al numero di iscritti e di classi.

Lascia un commento