Ridimensionato l’emergente leader cinese Bo Xilai

Il Partito Comunista Cinese ha rimosso dalla sua carica l’ambizioso Bo Xilai, segretario del Partito nella metropoli meridionale di Chongqing.

L’annuncio che Bo è stato ”sostituito” dal vice premier Zhang Dejiang, è stato dato in poche righe dall’agenzia ufficiale Nuova Cina. Bo era candidato ad un posto nel massimo organo del Partito e dello Stato cinesi.

Con la battaglia contro la criminalità organizzata e il rilancio della “cultura rossa”, si era conquistato una vasta popolarità.

Lascia un commento