La Banca Popolare del Mezzogiorno triplica gli utili

Il Cda della Banca Popolare del Mezzogiorno, gruppo Bper, ha approvato il resoconto dell’esercizio 2011 che evidenzia un utile al netto delle imposte di 21,1 milioni di euro, triplicando il risultato del 2010 pari a 7,3 milioni.

Il patrimonio netto, riferisce un comunicato, mostra una crescita del 4% attestandosi a 354,5 milioni. Aumentati sia gli impieghi, ossia i finanziamenti concessi a famiglie e imprese, sia il volume della “raccolta” dei risparmi affidati all’istituto.

Lascia un commento