Bambino ucciso a Sant’Antioco, impiccato ad un albero Igor Garau

E’ stato trovato impiccato a un albero di fichi Igor Garau, 35 anni, ricercato da stamattina dopo il ferimento a martellate della compagna 1 nell’abitazione di Sant’Antioco dove è morto per cause misteriose il figlio di due anni e mezzo della donna.

I carabinieri della compagnia di Carbonia, che cercavano il giovane disoccupato, hanno scoperto il cadavere in località “Su Pranu”, a circa 500 metri in linea d’aria dalla casa di via Calasetta, dove la coppia viveva con il piccolo Mirko.

A questo punto soltanto l’autopsia sul corpo del bimbo e le testimonianze della madre e dei familiari di Garau potranno aiutare gli inquirenti a chiarire cos’è accaduto stamattina attorno alle 8 nella casa di Sant’Antioco.

Lascia un commento