Corruzione a Taranto, arrestati il giudice civile Piero Vella e l’avvocato Fabrizio Scarcella

Colti in flagranza di reato per corruzione in atti giudiziari. Tutto nasce dalla denuncia di un cliente dello stesso legale, il quale lo avrebbe convinto a passare con lui, affidandogli il fascicolo della causa che lo interessava, con la promessa che avrebbero avuto partita vinta in quanto sarebbe intervenuto sul giudice che avrebbe dovuto decidere.

L’avvocato Fabrizio Scarcella ha però chiesto al cliente 4mila euro. Questi prima è rimasto sorpreso, poi ha accettato la proposta ma si è recato dai carabinieri denunciando l’accaduto. Nei guai sono finiti l’avvocato di Taranto ed il giudice civile Pietro Vella.

Lascia un commento