L’Italia chiede la verità sulla morte di Franco Lamolinara

Oltre duemila persone si sono strette intorno ai familiari di Franco Lamolinara nel giorno dei funerali per esprimere l’affetto verso un uomo ”che appartiene alla schiera degli italiani che fanno onore all’Italia”, ha scritto Napolitano in un telegramma letto in chiesa.

A rappresentare lo Stato c’era il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, al quale i familiari hanno chiesto ”non vendetta, ma la verità, il perché di questa fine tremenda. Vogliamo sapere – hanno detto – se qualcuno ha sbagliato”.

Lascia un commento