Padova, ladri rubano mentre il prete celebra messa

I fedeli in chiesa ad ascoltare l’omelia del sacerdote. I ladri in canonica e in casa del prete a rubare. La triste vicenda si è consumata nella parrocchia di Santa Rita a Padova. Nessuno si è accorto di movimenti sospetti.

Il rito religioso ha riempito come sempre la parrocchia. Due individui sono riusciti a penetrare da una porta secondaria nella canonica. Indisturbati hanno messo a soqquadro gli uffici, riuscendo ad asportare un ingente bottino. Non contenti sono entrati anche nell’appartamento del sacerdote, sperando di ragranellare altre banconote. Alla fine si sono defilati con un bottino di oltre settemila euro.

Ad accorgersi della sgradita intrusione è stato lo stesso parroco quando, una volta terminata la messa, si è recato nell’alloggio per la cena. Immediato l’allarme al 113. Sul posto sono giunti gli agenti della sezione volanti. È stato ricostruito il tragitto effettuato dai malviventi. Le indagini sono in pieno svolgimento e potrebbero a breve portare ad importanti svolte. La parrocchia di Santa Rita è dotata di impianto di videosorveglianza a circuito chiuso. Il “film” del furto è già in possesso degli investigatori della squadra mobile.

A mettere a segno il colpo sarebbero stati due individui; un probabile complice è rimasto all’esterno della chiesa. L’ingente somma di denaro è il risultato delle offerte raccolte nel mese di febbraio dalla parrocchia durante le funzioni religiose, a cui si aggiungono gli incassi del bar del patronato. La notizia del furto è diventata di dominio pubblico ieri mattina, durante le messe domenicali. Sconcerto tra i fedeli, che non riescono a darsi pace sul fatto che qualcuno abbia trovato il coraggio di violare un luogo sacro pur di mettere a segno un furto. Nella comunità già si parla di una corsa alla solidarietà. I soldi delle elemosine solitamente vengono usati per aiutare famiglie in difficoltà.

Lascia un commento