Genova, tangenti al polo tecnologico tre indagati

Indagati tre ingegneri che lavorano al polo tecnologico sulla collina degli Erzelli a Genova. Nei loro confronti, i carabinieri del Comando Provinciale di Genova hanno eseguito perquisizioni domiciliari nelle province di Genova, Parma, Como e Milano.

Le attività interessano anche gli uffici, utilizzati dagli indagati, dell’Aurora Costruzioni srl, impresa con compiti di costruction management (controllo dello stato di avanzamento dei lavori, nulla osta per i pagamenti dei lavori e altro, effettuati dalle ditte per conto della societa’ Genova High Tech spa) all’interno del cantiere degli Erzelli.

Lascia un commento