Pallanuoto maschile serie A1, si è giocata la 10^ di ritorno

La penultima giornata vede due pareggi che accontentano e scontentano, a seconda. La Florentia ferma sull’11-11 il Savona: per i gigliati un punto non cambia di molto la classifica, per il Savona la vetta si fa imprendibile. Il Camogli, con una tripletta nel terzo tempo, raggiunge un prezioso 12-12 contro il Posillipo; i liguri possono dire di avere ipotecato i play-off. Con la sconfitta casalinga, per il Bogliasco, che si arrende 11-13 all’Acquachiara, è obbligo vincere la prossima giornata se vuole entrare tre le prime 8. In testa, vittorie agili per il Recco, che si impone 15-7 a Catania, e per il Brescia, vincente per 18-11 sul Civitavecchia. È il Nervi ad aggiudicarsi lo scontro salvezza, con la bella vittoria per 8-6 sull’Ortigia.

AN Brescia-Enel Civitavecchia 18-11

(6-1; 4-2; 5-2; 3-6)

Carisa Savona-RN Florentia 11-11

(1-5; 1-1; 4-2; 5-3)

Ellevi Nervi-IGM Ortigia 8-6

Differita su Rai Sport 1 alle 23.30 domenica 11/3

(1-2; 3-0; 2-2; 2-2)

RN Bogliasco-Carpisa Yamamay Acquachiara 11-13

(4-4; 1-2; 1-4; 5-3)

RN Camogli-CN Posillipo 12-12

(3-3; 4-4; 2-4; 3-1)

Strano Light Waterclub Catania-Ferla Pro Recco 7-15

(2-4; 2-4; 2-3; 1-4)

Classifica:

Ferla Pro Recco                57

 Associazione Nuotatori Brescia               52

 Carisa Savona   51

 Carpisa Yamamay Acquachiara 46

 C. N. Posillipo   34

 Rari Nantes Camogli      24

 Rari Nantes Florentia    23

 Rari Nantes Bogliasco   20

 Ellevi Nervi        18

 IGM Ortigia       18

 Enel Civitavecchia          13

 Strano Light Division Nuoto Catania       6

(Fonte: Federnuoto)

 

Su tutti i campi è stato rispettato un minuto di silenzio in ricordo di Angelo Parodi, dirigente della SS N Mameli scomparso giovedì 8 marzo, e in memoria degli atleti della RN Savona Francesco Damonte e Nicolò Morena ad 1 anno dalla loro tragica scomparsa.

(Fonte: Federnuoto)

Lascia un commento