Crociata di Vipiteno contro i mendicanti

Il Comune in alta Val d’Isarco, cerca di mettere un freno all’attività di accattonaggio con un regolamento che consente la confisca dell’elemosina. Il provvedimento è stato approvato dal consiglio comunale e vieta di chiedere l’elemosina ”in forma organizzata o causando molestie o disturbo ai passanti o con modalita’ di esercizio che turbino il libero utilizzo degli spazi pubblici”. Le multe vanno da 100 a 500 euro, prevista anche la confisca del denaro frutto di elemosina.

Lascia un commento