Maxi evasione fiscale a Pavia un arresto

C’e’ un ottavo arresto nell’inchiesta della Guardia di Finanza di Pavia “Prima Lux”, che l’8 febbraio scorso ha permesso di scoprire un’evasione all’erario di quasi 150 milioni di euro. I militari, coordinati dalla Procura di Monza, hanno infatti arrestato l’ottavo appartenente al gruppo, elemento di spicco dell’organizzazione criminale dedita all’evasione fiscale e alla produzione di false fatture.

Sono state anche sottoposte a sequestro preventivo le quote del nuovo consorzio, creato dalla predetta organizzazione criminale per continuare l’evasione delle imposte.

Lascia un commento