Paola, il risparmio energetico parte da scuola

L’Ufficio del Patto dei Sindaci del Comune di Paola (CS), ha intrapreso da tempo una serie di iniziative volte alla diffusione e divulgazione per quanto concerne il risparmio energetico ed il rispetto dell’ambiente. Argomenti inerenti soprattutto gli obiettivi di risparmio energetico e riduzione delle emissioni di gas climalteranti previsti dal Patto dei Sindaci, iniziativa della Comunità Europea che annovera più di 10.000 municipalità. Oggi si inaugura un percorso integrato rivolto alle scuole, il quale comincia con un progetto pilota che viene intrapreso con l’istituto comprensivo Isidoro Gentile e che riguarderà ben 150 alunni tra scuola elementare e media. Alle ore 15:00 di martedì 6 marzo presso il Complesso S. Agostino si terrà la conferenza di presentazione organizzata dall’amministrazione comunale, con gli esperti dell’Ufficio del Patto dei sindaci ed  i docenti scolastici coinvolti nel progetto.

Inizialmente i docenti della scuola si attiveranno con il progetto per il risparmio energetico denominato “Generazioni sensibili”, con un percorso didattico interdisciplinare ed interattivo che renderà protagonisti gli studenti e le famiglie nell’importante azione di risparmio energetico presso le proprie abitazioni. Gli studenti, opportunamente formati tramite un percorso ludico-didattico e con l’ausilio di un originale kit (ideato e curato da Ellesse Edu) diventeranno veri e propri auditor del consumo energetico domestico e fautori del risparmio di energia.

Al percorso didattico, articolato in modo da essere svolto in autonomia dai docenti, nell’ambito dei propri programmi, faranno seguito laboratori pratico-applicativi sulle energie rinnovabili e ulteriori attività di supporto a cura dei tecnici dell’Ufficio comunale del Patto dei Sindaci. Si punta così a formare il cittadino eco-consapevole del futuro e a rispettare gli impegni assunti dai Comuni aderendo al Patto dei Sindaci.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin