Costa Allegra alla deriva nell’Oceano indiano, 212 italiani tra i passeggeri

La nave Costa Allegra è “alla deriva” nell’Oceano indiano, a circa 20 miglia a largo dalla costa, dopo che un “incendio è divampato a bordo”. L’imbarcazione è alla deriva dopo un incendio a largo delle isole Seychelles. Il rogo a bordo dell’Allegra è stato spento e nessuno è rimasto ferito. Secondo le prime informazioni si trova a circa 20 miglia dalla terra ferma.

“A titolo di precauzione a bordo è stato dato l’allarme di emergenza generale – si legge sul comunicato diffuso da Costa Crociere dopo l’incidente – . Tutti i passeggeri e i membri dell’equipaggio, non impegnati nella gestione dell’emergenza” si sono riuniti nei punti di raccolta “con le dotazioni di sicurezza necessarie”. “L’incendio è stato estinto e non si è esteso a nessuna altra zona della nave. Non ci sono stati feriti o vittime”, si legge ancora sul comunicato.

A bordo della Costa Allegra gli italiani sono in tutto 212. Complessivamente sull’imbarcazione ci sono 1049 persone. “Non ci sono problemi per la sicurezza e per i passeggeri italiani della nave Costa Allegra in navigazione al largo delle Seychelles, secondo quanto confermato dalle autorità locali, ha detto il Console delle Seychelles, Claudio Izzi.

La centrale operativa della Guardia Costiera italiana ha allertato le autorità delle isole Seychelles competenti territorialmente per il soccorso. La prima unità dirottata verso il luogo dove è alla deriva  dovrebbe raggiungere la nave da crociera intorno alla mezzanotte, ora italiana. Si tratta di un peschereccio oceanico da 90 metri. Un altro arriverà quattro ore dopo. Ora l’imbarcazione si trova a oltre 200 miglia a sud-ovest delle Seychelles e a circa 20 miglia da Alphonse Island. L’Allegra era partita dal Madagascar e diretta a Mahè nelle isole Seychelles.

“L’incendio è stato domato, la nave era partita dalle Mauritius in rotta per le Seychelles dove doveva arrivare domani mattina alle ore 08:00. Ora si trova a 200 miglia a sud-ovest delle Seychelles e a circa 20 miglia da Alphonse Island”. Lo ha reso noto la compagnia armatrice, confermando che la nave ha lanciato il segnale di richiesta di soccorso. La centrale operativa della Guardia Costiera italiana ha allertato le autorità delle isole Seychelles competenti territorialmente per il soccorso, individuando navi mercantili da dirottare verso la Costa Allegra, alla deriva al largo delle Seychelles. La nave è dunque in attesa dei rimorchiatori. L’incendio a bordo è stato spento e i passeggeri sono “in buona salute” e sono stati radunati presso i punti di raccolta ed emergenza della nave. Lo hanno comunicato le Capitanerie di Porto, dopo aver parlato con il comandante della nave.

La nave da crociera Costa Allegra di proprietà della Costa Crociere e della Carnival (le stesse della Costa Concordia), è lunga 187 metri per 28500 tonnellate di stazza. Era partita dal Madagascar e diretta a Mahè, capitale delle isole Seychelles, sono stati radunati presso i punti di raccolta ed emergenza della nave. È soprannominata nave di cristallo. Costa Allegra, si legge nel sito della compagnia, è stata costruita nel 1969 con il nome Annie Johnson, come portacontainer gemella della Axel Johnson, poi ribattezzata Costa Marina. Nel 1992 è stata acquistata da Costa Crociere che l’ha praticamente ricostruita e trasformata in nave da crociera, ribattezzandola Costa Allegra. È stata sottoposta lavori di restauro nel 2001. La nave, si legge sempre nel sito della compagnia, è capace di accogliere quasi 1.000 passeggeri, dispone di nove ponti, di cui otto dedicati ai passeggeri, che sono ornati con opere ispirate a pittori impressionisti come Gauguin, Degas, Matisse.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin