Lucca alle Falde del Kilimangiaro

80

La città più segreta e misteriosa è protagonista domenica pomeriggio su Rai Tre nella nota trasmissione “Alle falde del Kilimagiaro”. La conduttrice Licia Colò accompagnata dalla sua troupe era infatti venuta in città ai primi di febbraio per raccontare alcune storie, forse meno note, ma particolarmente affascinanti della nostra tradizione. Prosegue, quindi, la grande attenzione che i media stanno dimostrando per la nostra città, grazie all’attività di promozione messa in atto dall’amministrazione comunale. Solo per guardare agli ultimi mesi, infatti, Lucca si è resa protagonista di un servizio di 8 pagine sul principale mensile di turismo, Bell’Italia, mentre a dicembre altrettante pagine avevano immortalato la città e le sue storiche attività commerciali su Panorama Travel che aveva indicato il centro storico come un luogo idelae per fare una vacanza all’insegna dello shopping e del turismo culturale.

A Natale Lucca era stata immortalata nel nuovo film di Leonardo Pieraccioni, che si è poi dimostrato uno dei campioni d’incasso del periodo delle feste. In questo caso, grazie ad un accordo fra amministrazione comunale  e produzione la città è potuta comparire in tuta Italia come se stessa; stesso accordo che è stato poi sottoscritto in questi giorni per il nuovo film che si sta girando a Lucca “Sarebbe stato facile”, che vede all’opera il gruppo di comici tutto toscano: Graziano Salvadori, Niki Giustini, Alessandro Paci e Katia Beni.

Fiabe e leggende, in questo caso saranno il filo conduttore che ha permesso alla trasmissione della Colò di visitare alcuni dei luoghi più suggestivi della città e del territorio vicino: con questa scusa verranno infatti presentate la Torre delle Ore, l’Orto Botanico e le Mura, il Museo del Fumetto, la Cattedrale e Piazza dell’Anfiteatro, per poi presentare la rocca di Montecarlo e perfino Collodi.