Le forniture di gas per l’Italia saranno garantite, ma fino a mercoledì

87

A partire da giovedì, a causa del picco eccezionale dei consumi per il freddo e del taglio della russa Gazprom, potrebbero arrivare le prime interruzioni nelle forniture. Si comincerà dai cosiddetti clienti interrompibili, aziende o uffici i cui proprietari accettano stop temporanei in cambio di alleggerimenti della bolletta.

A spiegarlo è stato l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni. “Fino a mercoledì – dice – non ci saranno problemi. Poi l’Eni potrebbe essere coinvolta nelle misure che deciderà il ministero dello sviluppo”. “Per i cittadini e le loro abitazioni però – assicura il numero uno di Eni – non ci saranno problemi”.

Stamattina si riunirà, presso il ministero dello Svilluppo, la riunione del comitato per il monitoraggio e l’emergenza gas per fare il punto sullo stato degli approvvigionamenti.