Per la Pubbliemme insidia Alma Mater

In programma il quattordicesimo turno in serie b1, prima giornata del girone di ritorno. Impegno in trasferta perla Pubbliemme Group Pizzo, di scena sull’insidioso campo dell’Alma Mater Casandrino. Nel match d’andata i calabresi si imposero con un esaltante3 a0, ma da allora molte cose sono cambiate. Pizzo ha dovuto fare i conti con molti problemi nell’ultimo periodo, dai malesseri fisici di Cannistrà  e Bacca all’addio di Bassi, che ha creato non poche difficoltà al centro. D’altro canto Casandrino ha invece ritrovato il suo gioco grazie soprattutto al suo opposto Dal Molin mattatore nelle ultime gare. Pronostico che pertanto pende a favore dei campani, che avranno dalla loro anche il calore del proprio pubblico, sicuramente fra le tifoserie più calde. Arbitreranno l’incontro i signori Carlo Stefanelli e DomenicoLa Gioia.

Gara proibitiva perla MymamyReggioCalabria, che ospitala DressLinesPineto. Reggini oramai condannati alla retrocessione, mentre gli abruzzesi sono in netta ripresa e si candidano a recitare un ruolo da protagonisti nella lotta per la promozione diretta. La squadra di Iurisci si è inoltre rinforzata proprio nell’ultima settimana, quando da Potenza è arrivato in Abruzzo il centrale Lorenzo Calonico. Match affidato ai fischietti calabresi Danilo De Sensi e Maurizio Nicolazzo.

Gioca in casa la super favorita Ciesse Volley Brolo che attende i Falchi di Ugento. I siciliani devono riscattare il clamoroso flop dell’esordio, quando in terra pugliese furono i Leccesi ad avere la meglio con un clamoroso3 a0 che sorprese tutti. Ma quella era tutta un’altra storia. Oggila Ciesseè una squadra nuova, soprattutto dal punto di vista mentale. Dopo l’addio di coach Lorenzoni, la squadra è stata affidata a Giuseppe Romeo, uomo di fiducia della società brolese. L’ottimo momento di Nuzzo e il “risveglio” della “terribile” coppia di centro Pasciuta-Costantino, rendono Brolo il team attualmente più in forma e sicuramente la squadra da battere. Arbitri della gara saranno Davide Di Dio Perna e Salvatore Cantone.

Impegno facile per la capolista Coserplast Matera, che tra le mura amiche, se la vedrà conla SerapoVolleyGaeta. Turno che favorisce la squadra di coach Giorgio Draganov, che potrebbe in questa giornata tentare l’allungo in classifica. Unico team, quello lucano, che finora non ha perso colpi e che vanta la diagonale più completa del girone con l’estro del regista Di Tommaso e la potenza dell’opposto Matheus. A dirigere il match ci saranno Danilo Arseni e Angelo Pizzolato.

Chiude il quadro di giornata l’interessante sfida di Foggia, fra i padroni di casa della Zammarano ela MedicalCenterPotenza. I pugliesi sono ancora in piena lotta promozione, mentre i lucani hanno ridimensionato i loro obiettivi dopo le ultime deludenti prestazioni. Nella giornata di ieri la società potentina ha confermato piena fiducia a coach Dalù, anche se il divorzio è stato veramente ad un passo. Gli addii di Calonico e Guerrieri, rappresentano un duro colpo per l’intero team. Arbitri dell’incontro saranno Maurizio Di Meglio e Vincenzo Stingone.

Turno di riposo per la vice capolista Impavida Ortona.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin