A Napoli ex cappella per tenere scooter rubati

Incredibile scoperta per la municipale napoletana. Un deposito di motorini e motocicli rubati è stato individuato a Scampia. Gli agenti della Unità operativa ecologica e dell’ unità operativa secondigliano sono entrati in capannone al lotto K di via Labriola ed hanno trovato centinaia di ciclomotori e parti di ciclomotori e motocicli smontati, che sarebbero serviti alla criminalità per il cosiddetto cavallo di ritorno ed il traffico di pezzi rubati.

Il deposito di motorini rubati era stato realizzato in locali dell’ Iacp (Istituto autonomo case popolari) occupati abusivamente, che erano adibiti un tempo a cappella. Gli agenti dell’ Unità Secondigliano e dell’Unità ecologica stanno procedendo al censimento dei motorini per identificarne i proprietari. Nei locali vi sono anche parti di motorini, classificati come rifiuti speciali, per i quali si sta predisponendo lo smaltimento.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin