Sei mila nuove assunzioni in Poste Italiane

106

Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, attraverso una nota stampa comunica che “le assunzioni per Poste Italiane saranno effettuate su tutto il territorio nazionale e verranno scaglionate nel corso di tutto l’anno nei mesi di gennaio, aprile, luglio e settembre”. Ecco i dettagli. Vengono proposti contratti di lavoro a tempo determinato, di durata bimestrale o trimestrale, e lo stipendio è di circa 1.100 euro al mese.  I requisiti sono: età non superiore ai 35 anni; possesso del diploma con voto non inferiore al 70/100 oppure 42/60; capacità di guidare il motorino Liberty Piaggio 125; disponibilità a lavorare tutta la settimana (tranne la domenica) dalle ore 08:00 alle ore 14:00. Non aver mai lavorato per Poste Italiane. La selezione prevede una prova che valuta la capacità di utilizzo del motorino. Per partecipare alla selezione basta registrare il proprio curriculum vitae direttamente sul sito di Poste Italiane. Le candidature vanno inviate entro il mese precedente.