A Briatico arrestati Antonino Napoleone e Giacomina Scordamaglia

Hanno approfittato dell’assenza dell’assegnatario dell’alloggio Aterp per forzare una finestra ed impossessarsi della casa. Luigi Antonino Napoleone, 60 anni, e la propria consorte Giacomina Scordamaglia, 57 anni, entrambi di Briatico ed entrambi ben noti alle forze dell’ordine, pensavano così di aver risolto il problema di una casa in cui abitare. Semplicemente impossessandosi di quella di un anziano pensionato.

A risolvere la situazione ci hanno pensato i Carabinieri della Stazione di Briatico (VV) che, intervenuti sul posto a seguito della segnalazione del titolare dell’alloggio, hanno ammanettato i due coniugi con l’accusa di violazione di domicilio ed invasione di edifici. Reati di cui ora dovranno rispondere davanti al Tribunale di Vibo Valentia.

La piaga delle occupazioni abusive degli immobili continua quindi a presentarsi ciclicamente e solo il costante controllo del territorio da parte degli uomini della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia ed i continui interventi dei militari dell’Arma sono stati sino ad ora in grado di porvi un freno.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin