Auguri a Stella Nardari la nonnina più vecchia d’Italia

Ha compiuto 113 anni, attorniata da parenti e amici nella casa di riposo di Quarto D’Altino, che da tempo è diventata la sua casa. La donna è nata nel Trevigiano, a Roncade, il 23 dicembre 1898. In quell’epoca l’Italia aveva come presidente del Consiglio Giovanni Giolitti, la radio non era ancora stata scoperta e Oscar Wilde scriveva ancora.

La signora Nardari è attualmente al dodicesimo posto nella classifica mondiale dei supercentenari. Oggi Stella è ospite della casa di riposo “Ca’ dei Fiori” di Quarto d’Altino. A gennaio saranno trent’anni che l’anziana vive nella struttura.

“Stella è in buono stato di salute e mantiene la sua autonomia nei pasti. Ama mangiare il caffèlatte con i biscotti e gestire i propri tempi – raccontano gli operatori della casa di riposo – nonostante sia in carrozzina, non ha perso la determinazione e l’inclinazione alla pulizia e all’ordine della camera”.

La vita di Stella ha davvero attraversato il Novecento. Per anni la donna ha vissuto a Mestre, nella zona di Santa Maria Goretti, poi a Marcon ed a Dese. Ha lavorato a Venezia come domestica. Sposata con Giovanni Vecchiato, ha avuto quattro figli: Annamaria, Oreste, Pietro e Riccardo, mancato da tempo.

Venerdì in casa di riposo è stata grande festa per la più longeva d’Italia. L’associazione “Ca’ dei Fiori” ha organizzato un piccolo evento per l’ultracentenaria e per gli altri anziani ospiti. Ad animare il pomeriggio il coro “San Michele del Quarto”. Oltre ai familiari della decana ed agli operatori della struttura, ha partecipato il sindaco di Quarto Silvia Conte ed i rappresentanti della Pro loco. Per Stella, golosissima di dolci, una grande torta e diversi pacchetti da scartare. Auguri vivissimi dalla Redazione de La Prima Pagina.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin