Cellulari ed email dei romani invase da spot del sindaco

”Da ieri stanno arrivando sulle email e sui telefonini personali di migliaia di ignari romani delle comunicazioni provenienti dal gabinetto del sindaco che raccontano di ipotetici e mirabolanti progetti messi in campo dal Campidoglio e dal sindaco Alemanno. Si tratta chiaramente di una propaganda falsa e illegale”.

Lo dichiara Enzo Foschi, consigliere del Pd alla Regione Lazio, sottolineando ”perché il sindaco e i suoi collaboratori hanno il mio telefonino personale, la mia mail e quella di altri migliaia e migliaia di cittadini romani’? E, soprattutto, perché la utilizzano per propagandare i soliti progetti spot del sindaco? Magari sulle stesse mail Alemannopotrebbe raccontarci delle buche su Roma, di come sceglie i suoi collaboratori inquisiti e condannati a vario titolo oppure della Parentopoli delle aziende comunali.

Comunque, per far terminare questa ennesima invasione e propaganda di un sindaco ormai alla canna del gas, sto presentando un esposto al Garante della privacy. Roma ha bisogno di un sindaco che governi veramente e non di un sindaco che comunichi illegalmente spot e attività virtuali”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin