Gioia Tauro condanna l’attentato al commissario Spadafora

Con riferimento ai recenti episodi di criminalità accaduti a Gioia Tauro, che hanno coinvolto numerosi cittadini e imprenditori, e in particolare all’ultimo gravissimo e vile attentato intimidatorio perpetrato nei confronti del Sostituto Commissario di Polizia di Stato Piero Spadafora, “figura irreprensibile sia dal punto di vista personale che professionale”, i capigruppo del Comune condannano, attraverso una nota congiunta, “con fermezza gli inqualificabili episodi delittuosi, che creano profondo turbamento nell’intera cittadinanza e generano insicurezza e sfiducia nei confronti delle Istituzioni”.

Gli amministratori gioiesi manifestano “grande preoccupazione, disappunto e sdegno anche per quanto accaduto” e ritengono “che tali fatti criminosi non debbano più verificarsi. I cittadini necessitano di serenità personale, familiare e lavorativa, per poter operare bene e concorrere al miglioramento del tessuto sociale cittadino; auspicano “che sia fatta piena luce su tutti i recenti episodi delittuosi e che i criminali vengano rapidamente assicurati alla giustizia”. Ed esprimono “vivi sentimenti di vicinanza e incondizionata solidarietà al Sostituto Commissario Piero Spadafora e a tutti gli altri cittadini vittime di attentati”.

Il 9 dicembre 2011 alle ore 16:30 si riunirà il consiglio comunale per discutere della questione e promuovere le opportune valutazioni in tema di sicurezza a Gioia Tauro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin